Ordine Rapido

Per effettuare rapidamente un ordine, selezionare la voce e compilare il modulo di contatto!

Alimentazione delle lumache nella natura vivente

Il ciclo di vita della lumaca inizia con la maturazione nelle uova. Dopo l’accoppiamento, la lumaca adulta depone le uova nel terreno, scavando fino a una profondità di 10 centimetri per proteggerli dai predatori. Dopo la schiusa, il mollusco è piccolo, trasparente, ma vuole sopravvivere. Il primo cibo che consuma sono i resti della conchiglia in cui è cresciuto. Essa contiene un’enorme quantità di minerali, cosi necessari a per gli avannotti. Questi sono i primi elementi vitali per rafforzare la conchiglia e ottenere energia per uscire dal rifugio. Dopo tutto, dopo che le uova sono state deposte, l’adulto l’ha libera. E gli avannotti rimangono abbandonati a se stesso e agli istinti di sopravvivenza.

I genitori scelgono attentamente il luogo in cui matureranno i futuri discendenti. Dal momento che la qualità e la mineralizzazione del suolo svolgono un ruolo importante nella vita iniziale degli avannotti. In questo periodo vengono stabilite le funzioni vitali da cui dipende la sopravvivenza.

Alimentazione delle lumache nella natura viventeDopo che il mollusco si è schiuso e ha mangiato la conchiglia, a lui serve un po’ di tempo per arrivare in superficie. Questo processo può richiedere fino a dieci giorni. Pertanto, lui mangerà solo ciò di cui ricco è suolo.

Il sistema digestivo della lumaca è abbastanza interessante perché contiene i denti. Sì, suona insolito e provoca risentimento: dove sono posti 25.000 denti? Ma tutto è abbastanza semplice. La cavità orale del mollusco ha dimensioni estese e passa nella faringe, chiamata radula. Tra la radula e la cavità orale c’è la mandibola conchiolina, che aiuta a raschiare lo strato superiore da verdure o foglie. Proprio qui si trovano i denti, ma un po’ insoliti. La radula è una cuticola, con numerosi denticoli della cornea. Grazie a loro, la lumaca si nutre di verdure dure: carote, cavoli, cetrioli e simili. Ma a differenza degli altri erbivori, questo mollusco non mastica il cibo, ma lo macina, così radula viene spesso chiamata una grattugia. Le mascelle mobili con i denti, in movimento, trasformano il cibo duro in pappa, che cade nella faringe, dove, sotto l’azione degli enzimi delle ghiandole salivari, diventa più morbido e passa attraverso l’esofago corto nel gozzo. Lo stomaco è molto più piccolo del gozzo, quindi il fegato produce enzimi per una rapida digestione del cibo e l’assorbimento delle sostanze nutrienti.

Il primo cibo che il giovane consuma, dopo la conchiglia, è il terreno. Sulla strada verso la superficie, il cucciolo raschia lo strato superiore del terreno, dove sono contenuti le sostanze nutrienti e minerali. Il compito principale in questa fase è quello di rafforzare la conchiglia, perché più velocemente essa diventa forte, più possibilità ha di sopravvivere il mollusco. Durante questo periodo, la conchiglia cresce molto rapidamente, quindi è necessario tanto cibo. Durante i primi mesi di vita, la dimensione del mollusco aumenta rapidamente, quindi viene mangiato tutto il verde commestibile.

Il periodo di nascita della prima progenie coincide con la comparsa della prima vegetazione e delle colture agricole, che danneggia quest’ultima. Usciti sulla superficie i molluschi giovani, distruggono un gran numero di giovani germogli, che danneggia il raccolto futuro. Pertanto, in molti paesi degli Stati Uniti e dell’Asia, questo animale è vietato, sia per l’importazione che per la riproduzione.

La fase attiva della crescita degli avannotti dura fino a sette mesi. Durante questo periodo, la lumaca ottiene il peso massimo, aumenta la dimensione della conchiglia.

Alimentazione delle lumache nella natura viventeAnche le preferenze alimentari sono piuttosto diverse. Habitat preferito della Helix pomatia sono i vigneti, il cui suolo è ricco di minerali importanti per la loro crescita. Ma mangiando il giovane fogliame dell’uva, questo piccolo parassita, causa danni agli agricoltori. Tra natura selvaggia, lontana dai terreni agricoli, l’animale è innocuo per l’ambiente. Nella dieta è inclusa la giovane ortica, bardana, dente di leone, foglie di fragola, corteccia d’albero, bacche, frutti degli alberi. Per la maggior parte degli adulti, è considerata la prelibatezza il fogliame o una crosta marcenti chiamati detriti.

Mentre l’avannotto non è forte, esso mangia le foglie giovani, e solo rafforzando la radula, vengono incluse le verdure dure, frutta, corteccia. Il componente invariabile nel periodo di crescita è il calcio. Dalla quantità di calcio dipende la forza della conchiglia e la durata della vita. Dopo tutto, la conchiglia non è solo un bell’elemento della struttura del corpo, ma anche la difesa del corpo. Se la conchiglia è molto danneggiata, il mollusco morirà, perché tutti gli organi vitali si trovano dentro.

Tra alcune specie di gasteropodi terrestri, ci sono amatori delle carogne e dei piccoli insetti. Ma questo di solito è dovuto alla mancanza di un’alternativa o la scelta di cibo. La varietà e la qualità della dieta influenzano non solo i segni vitali, ma anche il colore dell’animale, rendendolo più scuro o più chiaro, aggiungendo le macchie e strisce.

Esistono specie predatrici di lumache – Helena per l’acquario e la lumaca Conus, che producendo l’acido solforico, distruggono la conchiglia della vittima e la mangiano. Ma la lumaca, abituale per noi, è innocua e spesso diventa un animale domestico.

[getsocial app=sharing_bar]

Оставить отзыв

avatar
wpDiscuz

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: